Le 6 migliori mete italiane (segrete) da non perdere

Le 6 migliori mete italiane (segrete) da non perdere

L’Italia è un paese ricco di meraviglie naturali, storia, arte e specialità gastronomiche. E’ il paese con le migliori terme d’Europa, con bellissime città medioevali in varie regioni e la migliore cucina del mondo. Ma ci sono alcune mete italiane nemmeno i locali conoscono. Sono le gemme nascoste dell’Italia, quelle da visitare assolutamente se si vuole conoscere il Belpaese in tutto e per tutto.Qui si possono trovare laghi, villaggi, ville private, giardini d’arte, fortezze, spiagge e paesaggi favolosi. Diamo un’occhiata alle sei mete italiane che non sono segnate nelle guide turistiche, ma che valgono quanto la fontana di Trevi di Roma o il Ponte Vecchio a Firenze.

Le sei mete italiane che devi visitare

Lago di ResiaIl Lago di Resia si trova in Alto Adige, nella zona a nord-est dell’Italia. Si tratta di un lago unico nel suo genere, caratterizzato dalla presenza di un campanile dell’epoca romanica del XVI secolo. La sua originalità è data dal fatto che il campanile è proprio al centro del lago: solo la metà superiore emerge dall’acqua ed è quindi visibile. Il campanile (o meglio la sua punta) indica la via principale della città, ed è l’unico sentiero visibile dell’ormai sommerso paesino di Curon, distrutto e ricostruito poco distante. Durante l’inverno si può raggiungere il campanile a piedi camminando sul lago ghiacciato.Il Giardino dei TarocchiVicino al piccolo borgo di Capalbio, in Toscana, c’è un giardino che si ispira alle opere di Gaudì: il Parc Guel di Barcellona. Il Giardino dei Tarocchi è ornato da splendide sculture raffiguranti i 22 Arcani Maggiori dei Tarocchi. Questo giardino da sogno è nato dalla fantasia dell’artista Niki de Saint Phalle ed è stato creato in collaborazione con molti artisti contemporanei.CivitaCivita è conosciuta anche con il nome “La città che muore” a causa dell’erosione delle rocce, che minaccia la sua esistenza. Questo affascinante borgo medievale è una frazione di Bagnoregio, in provincia di Viterbo, vicino Roma.  E’ stato costruito sulla cima di una scogliera ed è raggiungibile solo a piedi. Oggi è considerato uno dei borghi più belli d’Italia, e una delle mete italiane anche meno conosciute, ma che non si può perdere durante un viaggio lungo l’Italia. Quando si raggiunge il paese, è obbligatorio perdere qualche minuto per ammirare il paesaggio, così come provare le trattorie locali e i loro piatti sorprendenti. Durante l’inverno, l’atmosfera è surreale, poiché solo la scogliera della montagna emerge da una coltre di nuvole.

Muccassassina (Roma)Via di Portonaccio00159 RomaDisco

Gay village Rome

Gay Village RomaViale dell'Agricoltura00144 RomaBar

Vicious club rome gay

Vicious Club RomaVia Achille Grandi00185 RomaDisco

GIAM Rome gay event

Giam [Gorgeous I …Via del Commercio00154 RomaLocali notturni

Il Giardino delle NinfeeIl Giardino delle Ninfee è uno dei luoghi più romantici d’Italia, ed è un vero e proprio paradiso terrestre, soprattutto durante la fioritura primaverile. E’ un monumento naturale creato con il celebre stile inglese, che sorge dai ruderi di Ninfa, una vecchia cittadina ormai scomparsa in provincia di Latina, meta di notabili letterari come Virginia Lana e Truman Capote.OgliastraLa Sardegna è una delle mete italiane che chiunque dovrebbe visitare almeno una volta nella vita. Offre spiagge incredibili con acque cristalline e panorami indimenticabili. Ma se volete conoscere i luoghi meno famosi ma altrettanto stupendi di questa regione, fermatevi a Ogliastra e ammirate il suggestivo panorama delle rocce di porfido rosso. La tonalità delle rocce si mescola all’azzurro del cielo e del mare con dei riflessi color smeraldo. Si trova a breve distanza dal porto di Arbatax e la vista che potrete ammirare all’alba, al momento dell’attracco, vi farà innamorare di questa terra.Scala dei TurchiLa Scala dei Turchi si trova in Sicilia e deve il suo nome all’essere stata il luogo di approdo dei pirati (turchi) per le loro incursioni e dove si fermavano per ripararsi dai venti forti. Il panorama è mozzafiato: una parete di calcare bianco si erge sul mare tra due spiagge di sabbia finissima e si tuffa nell’azzurro del Mediterraneo creando un incredibile contrasto cromatico.

Leave a Reply