Alla scoperta della Sardegna gay: la guida completa

Alla scoperta della Sardegna gay: la guida completa

La Sardegna e la sua splendida Costa Smeralda sono un vero paradiso. Ma la Sardegna non è famosa solo per il suo mare. Questa è la terra conosciuta per gli innumerevoli siti preistorici, i costumi locali unici e le feste tradizionali, ma anche per la vivace comunità gay che, soprattutto durante l’estate, vengono qui per divertirsi. Difatti, anche il turismo Lgbt ama questa regione, e gli enti locali vogliono che chiunque si senta a proprio agio e libero di mostrare i propri sentimenti, condannando ogni discriminazione. Qui troverete una guida per scoprire la vera Sardegna gay; spiagge, locali, bar gay-friendly. Tutto l’occorrente per una piacevole vacanza in uno dei posti più belli del mondo.

Durante i mesi estivi le spiagge sono brulicanti di ragazzi e amanti del naturismo, mentre d’inverno è il momento dei bar e dei club. Tra tutte le città sarde, Cagliari – sulla costa meridionale dell’isola – è la città più gay-friendly e qui si concentra gran parte della comunità omosessuale.

Alla scoperta della Sardegna gay: Cagliari e i suoi bar

Cagliari

Come succede a Gallipoli e a Torre del Lago, anche Cagliari è una città turistica e durante i mesi estivi ci sono molti eventi, movida e vita, sia per la comunità gay che etero.  Bar, club e feste in spiaggia sono all’ordine del giorno e oltre a quelle riservate a un pubblico omosessuale, tutte le altre sono gay-friendly. Come già detto, a Cagliari si concentrano i maggiori bar e club.

Fico d’India

Il Fico d’India è un chiringuito (termine spagnolo per indicare un chiosco, presente soprattutto nelle spiagge) sul poetto di Cagliari, la spiaggia della città. È aperto tutto l’anno, ma è durante l’estate che si diventa un punto di ritrovo della movida sarda. Da giugno fino all’inizio di settembre qui si possono vedere spettacoli, DJ ed eventi per tutti i gusti. Durante la stagione invernale, invece, è il periodo perfetto per gustare la grande cucina del Fico d’India.

Darkness Club

Il Darkness Club è un cruising club gay riservato a un pubblico maschile, a Cagliari. E’ il posto giusto se si è alla ricerca di un po’ di divertimento trasgressivo con i ragazzi della zona! Il venerdì e il sabato sono i giorni migliori, durante i quali vi sono eventi a tema che continuano fino all’alba.

La Sassari gay

Sassari

Se Cagliari è una città gay-friendly e molto amata dalla comunità, Sassari è degna di nota in quanto è il centro turistico dell’isola. Situata nella parte settentrionale dell’isola, è rinomata per la Costa Smeralda, che si trova a nord-est della Sardegna.

MOS
Mos è l’associazione Lgbt più attiva a Sassari. Organizzano eventi culturali, feste e ogni anno si impegnano per il gay pride, a giugno. Sono molto attivi nei social, e nella loro pagina Facebook si possono vedere gli eventi in programma. Nella zona settentrionale della regione è un riferimento per la Sardegna gay.

Le spiagge gay-friendly in Sardegna

Oltre ad eventi, bar e club, la Sardegna offre anche molte spiagge friendly e naturiste. In queste zone il naturismo e il nudismo sono pratiche autorizzate, con degli spazi dedicati a queste passioni.

Una delle spiagge gay-friendly in Sardegna più conosciute della Sardegna è Mari Pintau, a circa 20 km da Cagliari. Mari Pintau è una zona naturista immersa nella vegetazione mediterranea. Questa spiaggia sabbiosa ha un mare incredibile con acqua blu cristallino. Un altro luogo ideale è Cala Regina, a circa 30 minuti di auto da Cagliari.

Cala Serena

Nel nord della Sardegna troviamo l’isola di Caprera, e in particolare Cala Serena, una spiaggia che si trova all’interno del parco nazionale La Maddalena. Con una sabbia bianca e fine e un mare cristallino, è una spiaggia composta da rocce a forma di mezzaluna. Per la comunità Lgbt sarda è uno storico punto d’incontro della zona, frequentato da molte persone gay.

Porto Ferro

Vicino a Sassari, la spiaggia di Liscia Ruia e Platamona sono molto popolari. A pochi minuti dal Lago di Baratz si trova Porto Ferro, dove si apre una grande spiaggia friendly. Nei pressi di Nuoro, a sud di Siniscola, si possono raggiungere Capo Comino e La Cinta, dove le grandi dune di sabbia sono molto frequentate da gay e naturisti.

Leave a Reply