I 10 consigli per visitare Roma come un romano

I 10 consigli per visitare Roma come un romano

Roma è una delle città d’arte più belle del mondo. Oltre ad essere la capitale d’Italia, offre ai milioni di turisti uno spettacolo unico e invidiabile, che sorprende ogni volta. Non basterebbero mesi per visitare Roma, ma per avere un bellissimo ricordo di questa città, dovete viverla come un romano. E come? Ecco 10 consigli da seguire per vivere e scoprire la vera Roma!

Visitare Roma come un romano

Una volta visitati i luoghi di Roma più conosciuti, assicuratevi di trascorrere un po’ di tempo per frequentare i posti che solo chi vive in città conosce. Perché a Roma ci sono moltissimi luoghi ed moltissime esperienze poco conosciuti dai turisti, ma che non si possono assolutamente perdere.

Ecco i 10 consigli da seguire per vivere Roma:

  • Fate una passeggiata fino alla collina del Gianicolo. Ogni giorno a mezzogiorno viene sparato un colpo da un cannone posto proprio sotto la statua di Garibaldi. E’ una tradizione dal 1904.
  • Mangiare i carciofi fritti nel quartiere ebraico di Roma. Appena fuori dall’Isola Tiberina potrete trovare la vera cucina romana, che mostra anche l’influenza ebraica, offrendo dei piatti unici. Nel quartiere del ghetto potrete trovare i piatti migliori di Roma, genuini e gustosi.
  • Bevete un caffè in una delle famose caffetterie di Roma. Al Caffè Sant’Eustachio si può bere un vero caffè italiano! Ma preparatevi: con voi ci saranno tonnellate di persone che vorranno bere un espresso proprio come voi.
  • Vacanze romane? Fate come Audrey Hepburn: affittate una Vespa e girate per la città senza una meta! Ma attenzione al traffico!
  • La pizza al taglio è uno dei migliori (e vecchi) street food di Roma. Una visita in città non è completa senza una fetta di questa pizza in mano. Vai in Piazza Madonna dei Monti per trovare la migliore pizza al taglio e stare in compagnia, tra turisti e residenti.
  • Se siete ancora affamati, quello di cui avete bisogno è un vero panino italiano. Lo zozzone, così vengono definiti dai residenti capitolini i tipici panini della città, imbottiti con una moltitudine di ingredienti. E poco distante da Piazza Navona, invece, si può mangiare una fetta di pizza romana con la Mortadella per pochi euro.
  • Il Museo Vaticano è famoso per le celebrazioni religiose e opere d’arte. Ma camminare nelle sue sale può essere una vera e propria epifania gay. L’amore nascosto tra l’Imperatore Romano ed il suo amante Antinoo è un’opera di Michelangelo che ha voluto inserire di nascosto questa tresca amorosa, proprio all’interno dei Musei vaticani.
  • Se c’è qualcosa che la gente di Roma ama davvero è il mercato di strada. Uno dei più famosi della città è quello di Campo de’ Fiori. Qui potrete trovare spezie, verdure e divertenti romani con cui chiacchierare.
  • Il cimitero protestante del Testaccio è un luogo incredibile dove sono state sepolte persone non cattoliche. È qui che si può visitare la tomba di Keats e Shelley, e molti pittori, poeti e diplomatici.
  • Niente è meglio di un tramonto straordinario per terminare una visita della Città Eterna. Vai al Giardino degli Aranci e goditi la migliore vista panoramica di Roma.

Leave a Reply