Firenze

Vuoi scoprire la Firenze gay? In questa guida verrà mostrata una delle città italiane più gay friendly!

Cosa fare a Firenze

Firenze è la capoluogo della Toscana ed è la città più popolosa della regione, con 383.083 abitanti (a partire dal 2013) che si estendono ad oltre 1.520.000 nell’area metropolitana.

Firenze fu un importante centro commerciale e finanziario europeo medievale ed una delle città più ricche di quella epoca. È considerata il luogo di nascita del Rinascimento, ed è stata chiamata “l’Atene del Medioevo” e ha una storia politica turbolenta, dai periodi di dominio della potente famiglia De’ Medici alle numerose rivoluzioni religiose e repubblicane. Dal 1865 al 1871, la città fu la capitale del Regno d’Italia recentemente istituito. Il dialetto fiorentino forma la base dell’italiano italiano e divenne il linguaggio della cultura in tutta Italia grazie al prestigio dei capolavori di Dante Alighieri, Petrarca, Giovanni Boccaccio, Niccolò Machiavelli e Francesco Guicciardini.

La città attrae milioni di turisti ogni anno e il Centro Storico di Firenze è stato dichiarato patrimonio mondiale dall’UNESCO nel 1982. La città è nota per la sua cultura, l’arte rinascimentale e l’architettura e i monumenti. Firenze ospita anche numerosi musei e gallerie d’arte, come la Galleria degli Uffizi e Palazzo Pitti, e ancora esercita un’influenza nei campi dell’arte, della cultura e della politica. A causa del patrimonio artistico e architettonico di Firenze, è stata classificato da Forbes come una delle città più belle del mondo.

Firenze è una città importante nella moda italiana,  classificata nelle prime 15 capitali della moda del mondo e, inoltre, è un importante centro economico nazionale, nonché meta turistica e industriale. Nel 2008 la città aveva il 17esimo reddito medio più alto in Italia.

La Firenze gay del sabato sera

S non hai idea di come passare il sabato sera fiorentino, ti basta fare una passeggiata lungo piazza Santa Croce. Sono infiniti i locali e i pub gay che caratterizzano il centro storico. Entrate nella movida gay fiorentina andando a bere un drink al Piccolo Caffè, o se volete ballare non potete mancare alla disco-pub Yag o alla discoteca Doris, in via De’ Pandolfini.

La domenica pomeriggio, invece, concludete con stile il vostro soggiorno a Firenze: la mattina in giro le vie centrale a fare shopping: qui la clientela gay è altissima. E il pomeriggio, relax alle Cascina, con una passeggiata in mezzo alla natura incontaminata!