Bari

Bari gay friendly? Certamente. Si tratta del capoluogo della regione Puglia. Una perla indimenticabile dove riscoprire la cultura dell’Italia del Sud, affacciata sul Mar Mediterraneo. Negli ultimi anni è stata riscoperta e modernizzata, offrendo ai turisti che vengono a visitarla un’esperienza unica, dando il benvenuto senza discriminazione, sia alle coppie gay che etero. Se sei in vacanza in Puglia, quindi, un week end a Bari è d’obbligo, per ammirare il patrimonio artistico e naturale protetto Unesco, le sue spiagge e la vita locale, semplice e folcloristica. La Fiera del Levante è uno degli eventi di Bari, quando la città si riempie. A Natale, si deve assolutamente fare un salto al quartiere vecchio, che viene addobbato con stupendi e tradizionali addobbi.

Due passi per Bari

Bari è una città che si può visitare a piedi. Per questo si consiglia di lasciare la propria auto al parcheggio della stazione ferroviaria, e da qui incamminarsi fino al grande centro commerciale, una struttura realizzata per attirare più visitatori e permettere di acquistare capi di lusso e di alta moda. La moda a Bari è molto osservata, e non sarà difficile vedere i residenti indossare abiti firmati delle nuove collezioni, in particolare gli uomini. La punto di diamante dello shopping barese si trova in via Dante, 7, dove si trova la boutique personale di Anna Dello Russo. Bari vanta la sua Piazza del Ferrarese. Non una semplice piazza, ma un belvedere dal quale si può rimanere incantati a guardare il mar Mediterraneo, con il pavimento dell’originale via Appia Traiana.

Dal centro è facile arrivare alla Vecchia Bari, ora un quartiere rimesso a nuovo, ma senza intaccarne l’originalità. Nonostante sia caratterizzata da palazzi decadenti e piccole vie, è qui che si concentra la movida notturna, conoscendo usi e costumi di questa splendida città. La specialità culinaria barese sono le scagliozze, o scagiozze. Si tratta di polente fritta e salata, preparata nelle cucine delle case. Se vuoi assaggiarle, non devi fare altro che bussare alle porte delle case e chiedere se pioi avere un assaggio. I residente saranno felici di offrirtene una porzione, in cambio di una manciata di euro. La signora Maria, in via Strada Delle Crociate, 13 offre le migliori scagliozze di tutta Bari.

Nel quartiere vecchio si trova la chiesa di San Nicola, dove si potranno ammirare le spoglie del santo, il quale si dice sia il “padre” di Babbo natale. A Bari, infatti, i bambini lasciano la letterina anche nella chiesa di San Nicola, sperando di ricevere il regalo desiderato.

E’ venuta ora di pranzo? La Strada delle Orecchiette è particolarmente indicata se non si ha nulla in dispensa. Lungo questa via, gestita da delle donne baresi, si producono direttamente in strada la tradizionale pasta di grano duro, dal lunedì alla domenica, dalla mattina alla sera. E se invece hai voglia di pesce, devi andare al Lungomare Nazario Sauro e arrivare al mercato del pesce al Molo San Nicola. Solo pesce fresco, appena pescato, venduto direttamente dai pescatori.

I musei di Bari

Pinacoteca Metropolitana di Bari

Si tratta di una galleria d’arte contetente una collezione di quadri che si trova nel vecchio palazzo del governo, dal 1928. Qui puoi vedere la sezione medievale, i dipinti del Venerian, una selezione di dipinti di Corrado Giaquinto e anche opere d’arte di Tintoretto, Dechirico e Morandid.

INDIRIZZO: Via Spalato, 19

SITO http://www.pinacotecabari.it/

Teatro Petruzzelli

Il teatro è il più grande di tutta la città e il quarto di tutta Italia. All’inizio degli Anni ’90 è stato completamente distrutto da un incendio, ed è stato deciso di ricostruito esattamente com’era. Per tutto il periodo dell’anno, ospita spettacoli teatrali e musicali.

INDIRIZZO: Corso Cavour, 12

SITO: http://www.fondazionepetruzzelli.com/

Museo Nicolaiano

Il museo si trova vicino alla chiesa di San Nicola e ospita periodicamente delle mostre d’arte contemporanee oltre ad avere una sezione dedicata interamente al santo di cui porta il nome.

INDIRIZZO: Strada Vanese, 3

SITO WEB: http://www.basilicasannicola.it/

Planetario Sky-Skan

Una cupola di 15 metri di diametro, con spazio per 150 persone. Viene utilizzato dalle università di tutto il mondo per delle ricerche. Una vera e propria perla, nascosta nelle profondità dell’Italia.

INDIRIZZO: Fiera Del Levante, Lungomare Starita, 4

SITO WEB: http://planetariobari.com/

Le spiagge

Pane e Pomodoro

Pane e Pomodoro è la spiaggia preferita dagli abitanti di bari. Non è la migliore della città, ma è ottima per riposare dopo un pranzo o per abbronzarsi.

Capitolo

Vicino al centro della città, questa spiaggia non è molto frequentata e trovare posto è quasi sempre facile. E’ una delle migliori della città, pulita e con un mare blu da togliere il fiato.

Monopoli

Monopoli è una città molto vicina a Bari. Qui ci sono numerose spiagge come le conosciamo n Italia, con la possibilità di noleggiare ombrelloni, lettini e sedie sdraio senza rinunciare ai comfort.

Nei dintorni di Bari

Non solo Bari. Nelle immediate vicinanze, puoi trovare numerose città più o meno grandi, tutte affacciate sul mare.

Altamura

La città del pane, a soli 30 minuti dal capoluogo. Qui mangiare delle tipologie di pane che viene esporttao in tutta Italia. E se vuoi provare quello tradizionale, vai al Panificio del Gesù, e chiedi una ruota di focaccia. Non potrai più farne a meno. In questa città si trova anche lo scheletro dell’uomo più vecchio del mondo.

Polignano a Mare

Città turistica per eccellenza, è posta su diverse scogliere a picco sul mare. Il ponte romantico che passava sulla via Traiana, la parte balneare di Cala Porto e la movida notturna al top, rendono Polignnao una delle più belle città pugliesi.

Grottaglie

La città delle ceramiche. Lungo le vie della città, puoi vedere le officine aperte al pubblico, dove osservare gli esperti artigiani al lavoro. Piatti, vasi e oggetti locali realizzati a mano e in ceramica sono la tradizione del posto. Se vuoi comprare un souvenir, ti consigliamo un pumo. Sono pigne in ceramica, che augurano prosperità e ricchezza.

Vita notturna e collegamenti

La vita notturna di Bari non è il massimo in estate, perchè la movida preferisce spostarsi nelle città vicine, più vicine al mare. Nelle altre stagioni, invece, la città offre diversi bar e locali, dove bere qualcosa e ballare. Ci sono anche diversi locali gay friendly.

Bari è collegata benissimo per l’aeroporto internazionale. Se invece vuoi venire per qualche giorno, puoi prendere uno dei treni ad alta velocità, raggiungendo Bari nel giro di due ore al massimo.

Bari gay friendly

Bari non è una città molto aperta, ma l’organizzazione degli ultimi Gay Pride ha sensibilizzato la popolazione, rendendo la vita della comunità gay più tranquilla. Una comunità molto grande, anche se non molto attiva ma con locali dedicati e gay friendly. Si possono trovare delle spaggie gay a Polignano e Capitolo.